RETE SNORKY

RETE SNORKY

La disabilità di un figlio porta spesso la famiglia a concentrare tutte le energie nell’accudimento, impegnando le risorse giornaliere e riempendo così i propri spazi vitali. Da tutto ciò nasce il bisogno di recuperare il tempo delle proprie cose, della quotidianità, delle relazioni.
In risposta a tale esigenza di sollievo è attivo dal 2011 il Progetto Snorky che si propone di:

  • costituire una Rete di Famiglie che, attraverso una vicinanza solidale, permettano ad altre famiglie di sperimentare momenti di sollievo, accogliendo il minore in situazione di disabilità
  • sensibilizzare la comunità territoriale alla cultura dell’accoglienza e della cittadinanza responsabile.

Il progetto si realizza mediante:

  • famiglie che hanno al loro interno un bambino con disabilità, disponibili ad affidarlo temporaneamente (es.: qualche ora, un pomeriggio, un week end al mese) ad altre famiglie
  • famiglie (coppie, famiglie con figli, single) che si rendono disponibili all’accoglienza
  • educatori ed operatori della Cooperativa Sociale Verlata, con una funzione di coordinamento del progetto (individuazione famiglie, cura degli abbinamenti, monitoraggio dei progetti, programmazione percorsi formativi).

Il progetto è promosso da Verlata, con il partenariato dell'Ulss n. 4 Alto Vicentino - Servizi Disabilità e Neuropsichiatria Infantile.

Per maggiori informazioni:
tel. 0445 856212 - snorky@verlata.it
Gaetano Buson cell. 334 1124151
Gigliola Tuggia cell. 340 7261326
Elisa Marini cell. 349 2109003

Allegati: 
Altri servizi: